Caterina Bellandi

Biografia

Caterina Bellandi, a tutti nota come Zia Caterina, svolge da ormai 17 anni un servizio di amore verso bambini speciali che lei chiama SuperEroi e che combattono ogni giorno la loro battaglia di diritto alla vita.
La storia di Zia Caterina e del suo magico Taxi Milano 25 inizia con la morte di Stefano, il compagno di Caterina, avvenuta nell’agosto del 2001 per un tumore ai polmoni. Lui in realtà era il taxista, lei un’impiegata in un grande ufficio a Prato. Stefano, prima di morire, disse a Caterina: “tu sarai Milano 25” , e così è stato. Caterina lascia il suo lavoro e inizia il suo nuovo viaggio come risposta d’amore al suo personale dolore. Ma lo spirito aperto e generoso di Caterina presto si espande, si apre al mondo, dilaga tanto da trasformare Taxi “Milano 25” in un motore d’amore. E così Caterina inizia a prestare il suo servizio per diverse associazioni di volontariato della città di Firenze effettuando corse gratuite per l’ospedale a favore dei familiari e dei bambini malati di tumore.
Nel 2006 decide di dare un’identità riconosciuta al dono fattole da Stefano e costituisce Milano 25 Onlus: non una semplice associazione ma un vero progetto di vita.
Nello stesso anno il medico-clown Patch Adams, (l’inventore della clown therapy ed interpretato nell’omonimo film da Robin Williams) invita Caterina in Russia, dove il medico americano era attivo in ospedali pediatrici, orfanotrofi e asili.
Nel 2012, il comune di Firenze, riconoscendo a Caterina la sua grande missione di solidarietà, colloca il suo primo Taxi “Margherita” nel Giardino dell’Orticultura quale Monumento della Solidarietà della città.
Sempre nel 2012 Caterina riceve la “Cittadinanza Onoraria” di Monte San Giusto nelle Marche e l’anno successivo di Villafranca Tirrena in Sicilia.
Il 22 ottobre 2016, quale riconoscimento della missione che svolge da anni per i suoi SuperEroi, Zia Caterina viene ricevuta in Vaticano, con cerimonia privata, da Papa Francesco che in tale occasione benedice i due Taxi in servizio per Milano 25: Luca’s Cab e SuperIvy.
Il 25 ottobre 2017, Zia Caterina diventa Oblata secolare benedettina di San Miniato al Monte.
Il 13 marzo 2018 la Regione Toscana conferisce a Zia Caterina il titolo di Ambasciatrice della Solidarietà Toscana quale riconoscimento della straordinarietà del messaggio d’amore che diffonde instancabilmente ogni giorno offrendo un servizio di dedizione costante ed incessante verso i suoi SuperEroi e le loro famiglie.
Il 23 giugno 2018 le viene conferito il Fiorino d’oro della Città di Firenze con la seguente motivazione “donna straordinaria, tassista per amore, che alla guida del suo taxi multicolore ha accompagnato migliaia di bambini malati “I SuperEroi” strappando un sorriso alla malattia e regalando allegria e amore, con la magia di una fata”.
“Il Taxi di Zia Caterina è una sorta di ambulanza di speranza, dove si porta a spasso per la città storie spesso di grandissimo dolore, di grandissima sofferenza, ma in questa sorta di taxi giocoliere si ritrova il sorriso, si ritrova la voglia di donarci, di sperare, di spenderci.”
cit. Abate Bernardo Francesco Gianni – Omelia di Oblazione di Zia Caterina a San Miniato al Monte.

Fonte: Milano 25 Onlus